L'associazione

Il programma di formazione in linea con le direttive YANI e approvato da CSEN-CONI è caratterizzato da:
  • trasmissione essenziale ed equanime degli insegnamenti tradizionali
  • rispetto delle esigenze relative a età, identità culturale, differenze individuali
  • ampio spazio per la pratica, le esercitazioni e la riflessione metodologica.
Nella tradizione indiana l'individuo è secondario rispetto alla collettività, la metodologia di insegnamento è normativa. Al centro del processo di apprendimento ci sono principi e tecniche immutabili. Per contro, la tradizione pedagogica occidentale valorizza l'individuo, la creatività, il senso critico e una visione più dinamica del processo di apprendimento.
Nella convinzione che solo i principi e le tecniche essenziali della disciplina yoga siano trasmissibili nel nostro contesto si è svolta una ricerca approfondita sui valori e i metodi di scuole diverse al fine di offrire un insegnamento adeguato al contesto attuale. La didattica Aipy propone un approccio coerente con la tradizione occidentale e programmi suddivisi per tappe evolutive che includono pratiche per bisogni speciali.